lunedì 18 giugno 2012

Crema alla vaniglia express



Quando mi dicono "oggi che prepariamo? E' domenica..", io mi illumino, perchè mentre loro muovono la bocca, quello che sento io è " Giorgia, ti do carta bianca, qualunque cosa fai andrà benissimo!"..

Ok, ok, ovviamente non tutto mi riesce bene (anzi) e sfido chiunque a non soccombere almeno una volta alle critiche dei miei nipoti, che non sono due bambini di 12 ed 8 anni, ma due rompiscatole esigenti personcine con gusti molto ben definiti.
Eravamo quindi a casa di mia sorella, una giornata di sole caldissima, mia nipote e le amiche a schizzarsi acqua con la pompa in giardino, il maschietto ad inseguirle nella speranza che lo includessero nel pollaio (le 12enni che starnazzano.. ah, quale dolce melodia..), mia madre e mia sorella a pormi la fatidica domanda di cui sopra..

Presto detto! Avevo letto tempo fà di una cheesecake espressa con uno strato di fragole sul fondo e una cascata di polvere di biscotti sulla crema alla vaniglia più veloce che foodblogger abbia mai concepito.
Io, che non ricordo neanche come mi chiamo, MEMORIZZO LE DOSI (voglio una Ola solo solo per questo) e la tiro fuori in una siffatta emergenza! Il mio cervello ha eliminato di default la panna che eppure era presentissima, ma nessuno ne ha accusato la mancanza: la crema in questione è stata un successone, profumata di vaniglia, dolce al punto giusto e..nessuno ha creduto fosse solo formaggio spalmabile! =P

Crostata con crema alla vaniglia express

Per la crostata
300 gr farina
120 gr burro
150 zucchero
2 bustine di vanillina
1 tuorlo
1 uovo intero
2 cucchiaini di lievito (a me piace mobbida)

Per la crema ( da Cucina Moderna di Maggio 2012)

200 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
60 gr di zucchero a velo
1 bacca di vaniglia

Per la crostata, impastate gli ingredienti (mi raccomando il burro freddo), foderata con carta forno una teglia, stendete la pasta, mettete in frigo per mezz'oretta e poi cuocete a 200°, avendo cura di porre sulla pasta un altro foglio di carta forno e poi legumi o riso (per non farla gonfiare in cottura).
Mettete il guscio così preparato da parte.

Per la crema, con un cucchiaio mescolate energicamente il formaggio con lo zucchero e i semi di vaniglia (che spettacolo la crema a pois neri =)
Et voilà!!! Spalmare sul guscio e guarnire a piacere (io con due vaschette di fragole e qualche foglia di basilico).












6 commenti:

  1. Bellissima idea, adoro le creme con il Philadelphia!

    RispondiElimina
  2. che particolare e con il philadelphia la tua crema deve essere veramente fresca e leggera. un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Tutti dolci fatti con il Philadelphia sono stra gustosi, uso molto spesso questo formaggio spalmabile e so che questa crema e buonissima ed appropriata per l'estate! Complimenti anche per le torte dei post precedenti, tute belle e golose! Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  4. No, guarda che questa cosa della cheese cake istantanea è geniale, mi ricorda un po' il cheese frosting della torta di carote... sia come sia, la proverò presto, in estate si ha sempre bisogno di idee pratiche e poco laboriose!

    RispondiElimina
  5. Mi fa un sacco di piacere sapere di avervi dato quell'ideuzza in più, è davvero una ricetta davvero veloce ed iper buona, se la provate fatemi sapere! =)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...